4/5/6 Giugno 2018 - Campionato Mondiale del Pizzaiuolo - Trofeo Caputo - Napoli

E' giunta al termine da pochi giorni un' altra edizione di uno degli eventi più attesi in terra partenopea: Il Trofeo Caputo che, come sempre, si è svolto sul Lungomare Caracciolo e che rappresenta un appuntamento ormai consueto sia per i pizzaiuoli che per gli stessi napoletani.

Un Campionato che conta ben 16 edizioni prima di questa e che ogni anno vede gareggiare oltre 600 pizzaiuoli provenienti da più di 40 paesi.

"C'è sempre grande attesa e attenzione mediatica a cui si aggiunge un' alta aspettativa da parte di tutto il pubblico di curiosi e noi che gareggiamo lo avvertiamo già dal momento in cui arriviamo" - ci dice Enzo.

Come poteva d'altronde mancare anche quest'anno su questo prestigioso "palcoscenico"?

"E' un onore prendere parte ad un evento così importante che racchiude da sempre tutti i più grandi dell'universo pizza"; Per me è un' occasione di confronto, di crescita e di grande professionalità, motivazioni che dovrebbero accomunare un po' noi tutti pizzaiuoli".

Un evento dunque, dai grandi numeri che ha visto il nostro Enzo sfidarsi in due categorie tutt'altro che semplici: La Pizza senza glutine e la famigerata Pizza Napoletana S.T.G.

"La mia priorità, aldilà del risultato finale, è far conoscere la qualità del prodotto-pizza che realizzo, l'attenzione, la cura nella scelta di tutti gli ingredienti che utilizzo e che cerco sempre di valorizzare sia da un lato puramente estetico (anche la pizza va mangiata prima con gli occhi) che in relazione all'aspetto primario della qualità".

"Non sono alla ricerca della vittoria a tutti i costi, perché sono convinto che solo con il duro lavoro e il giusto tempo i risultati arrivino, ancor più quelli importanti e poi ad un perfezionista maniacale come me, la mancata vittoria non può far altro che giovare; Avrò ulteriore tempo per preparare e presentare per le prossime competizioni in vista, un prodotto al di sopra di ogni aspettativa".

Che dire del nostro Enzo?

Lo contraddistinguono sicuramente dedizione e passione per il proprio lavoro ma anche tanta umiltà!


0 visualizzazioni0 commenti